L'ISPRA raccoglie i dati pervenuti e con essi effettua elaborazioni che portano a valutazioni dell'impatto di queste sostanze con l'ambiente, in particolare con l'ambiente acquatico. I risultati di elaborazioni e valutazioni vengono riportati, dal 2003, nel Rapporto Nazionale sul Monitoraggio dei Pesticidi nelle Acque, che ha cadenza annuale o biennale.

Nel menu Geoportale è possibile consultare i dati posizionati su base cartografica.

Per facilitare l’individuazione delle informazioni le mappe sono state suddivise per temi:


Livelli di contaminazione SQA

Vengono presentati, per anno di monitoraggio, i livelli di contaminazione nei punti di monitoraggio confrontati con i limiti previsti dagli standard di qualità ambientale (sqa) per le acque superficiali e sotterranee.

Vengono rappresentati i punti di monitoraggio delle acque superficiali e sotterranee secondo l’anno scelto. Vengono rappresentati in rosso i punti che nell’anno hanno presenze di pesticidi che hanno superato i limiti, in blu i punti con presenze di pesticidi entro i limiti, in grigio i punti in cui non è stata rilevata presenza di pesticidi ma non esclusa in quanto nell’acqua può esserci presenza di sostanze al di sotto della sensibilità dello strumento di misura.

Schermata iniziale

Vengono rappresentati i tre livelli di contaminazione nelle acque superficiali con estensione geografica di tutta Italia. La legenda è riportata nella parte in alto a sinistra della finestra cartografica.

L’utente può selezionare e visualizzare i livelli delle acque sotterranee. E’ possibile, per entrambe le tipologie di monitoraggio, scegliere di visualizzare solo uno o due livelli di contaminazione. Vengono visualizzati anche i limiti regionali, provinciali e comunali, gli ultimi due visibili e attivi secondo la scala della finestra geografica; l’utente può scegliere di disattivare questi tematismi quando presenti.

Strumenti

In alto sopra la finestra vi sono gli strumenti grafici e di consultazione

Gli strumenti grafici per muoversi nella finestra geografica sono lo zoom, che è possibile effettuare avanti e dietro, ed attraverso un rettangolo definito dall’utente, ed il pan per navigare nella mappa. Oltre allo zoom avanti e indietro, è possibile effettuare lo zoom rettangolo, definendo il rettangolo trascinando il mouse sulla mappa

Per ottenere le informazioni dalla finestra grafica occorre attivare il pulsante seleziona, quindi effettuare un singolo click su un punto di monitoraggio. Nel riquadro di selezione, a sinistra della finestra grafica, compariranno le informazioni relative al punto (regione, comune, codice della stazione, località, bacino idrografico, corpo idrico, livello di contaminazione). Posizionandosi con il cursore del mouse su un punto di monitoraggio senza effettuare alcuna selezione (nessun click del mouse) comparirà affiancato al mouse un piccolo riquadro (denominato maptip) che ha come ultima voce click for more information; selezionando questa voce si aprirà una nuova finestra dove sarà presente una tabella con tutte le sostanze cercate, trovate e superiori ai limiti, con relative informazioni sul monitoraggio di ogni sostanza cercata, più all’inizio una piccola tabella riassuntiva sul monitoraggio di quel punto.

Selezionando invece un’area (regione, provincia o comune) e attivando il pulsante seleziona nell’area individuata, nell’area di selezione compariranno tutte le tipologie di punti secondo il livello e il tipo d’acqua; dopo aver scelto quale tipologia di punti, selezionare fatto: verranno evidenziati tutti i punti di quella tipologia ricadenti nel rettangolo che racchiude esattamente l’area scelta.

Per annullare qualsiasi selezione fatta, attivare annulla selezione.

E’ possibile cambiare sfondo selezionando mappa di base e attivando uno degli sfondi presenti in elenco.


Livelli di contaminazione acqua potabile

Come per gli sqa, vengono presentati, per anno di monitoraggio, i livelli di contaminazione nei punti di monitoraggio confrontati con i limiti previsti per l’acqua potabile per le acque superficiali e sotterranee.

Schermata iniziale

Si presenta come quella per gli sqa.

Strumenti

Sono i medesimi degli sqa.

E’ attivo il maptip ma non il click for more information.

E’ invece attivo il pulsante seleziona nell’area individuata.


Pesticidi totali e miscele di sostanze

Vengono presentati, per anno e per punto di monitoraggio, i pesticidi totali, cioè il valore massimo della somma delle misure di pesticidi in un campione, e il numero massimo di pesticidi trovati in un campione.

Vengono rappresentati i punti di monitoraggio delle acque superficiali e sotterranee secondo l’anno scelto. I pesticidi totali e le miscele sono colorati a seconda del valore, divisi in quattro classi riportate nella legenda.

Schermata iniziale

Vengono rappresentati i pesticidi totali nelle acque superficiali e nell’anno scelto, più i limiti regionali e delle province autonome.

Per avere l’elenco di quali informazioni cartografiche è possibile visualizzare, selezionare contenuti nella finestra grafica: si possono visualizzare i pesticidi totali nelle acque sotterranee e il numero di residui (miscele) nelle acque superficiali e sotterranee

L’utente può selezionare e visualizzare i livelli delle acque sotterranee. E’ possibile, per entrambe le tipologie di monitoraggio, scegliere di visualizzare solo uno o due livelli di contaminazione. Vengono visualizzati anche i limiti regionali, provinciali e comunali, gli ultimi due visibili e attivi secondo la scala della finestra geografica; l’utente può scegliere di disattivare questi tematismi quando presenti.

Strumenti

Gli strumenti grafici per muoversi nella finestra geografica sono lo zoom, che è possibile effettuare avanti e dietro, ed il pan per navigare nella mappa, che si effettua tenendo premuto il tasto sinistro del mouse. Per effettuare lo zoom su un’area (ad esempio una regione), basta scrivere il nome dell’area nell’area di ricerca in alto a destra e selezionare la lente d’ingrandimento.

Per ottenere le informazioni basta effettuare un singolo click su un punto di monitoraggio. Si aprirà una finestra, accanto al punto scelto, dove compariranno le informazioni relative al punto.

E’ possibile cambiare sfondo selezionando mappa di base e attivando uno degli sfondi presenti in elenco.

Per visualizzare la legenda basta posizionarsi col cursore sul tematismo nell’area a sinistra e selezionare la prima icona a sinistra che comparirà sotto il nome del tematismo. Per visualizzare la tabella con le informazioni del tematismo scelto selezionare la seconda icona sotto il nome del tematismo. La tabella si aprirà sotto la finestra grafica.

Si può selezionare una riga della tabella, e nella finestra grafica si evidenzierà in punto selezionato.


Livelli di contaminazione SQA singole sostanze

Vengono presentati, per anno scelto, i livelli di contaminazione di singole sostanze, assieme ai metaboliti, oppure gruppi di sostanze.

Vengono rappresentati i punti di monitoraggio delle acque superficiali e sotterranee secondo l’anno scelto. La rappresentazione grafica è la medesima dei livelli di contaminazione SQA.

Schermata iniziale

Vengono rappresentati i livelli di contaminazione di singole sostanze nelle acque superficiali e sotterranee scelte secondo l’anno di monitoraggio, coincidenti con quelle presentate nel Rapporto Nazionale Pesticidi nelle Acque.

Il resto è coincidente con la schermata iniziale dei pesticidi totali e miscele di sostanze.

Strumenti

Sono i medesimi dei pesticidi totali e miscele di sostanze.